martedì 20 giugno 2017

REQUISITO FONDAMENTALE PER POTER TENERE UN CANE - BISOGNI PRIMARI DEL CANE


E' proprio vero che l'esperienza viene col tempo.
Molti quando vengono a vedere i miei soggetti, alla mia domanda: "Ma lei dove vive? Casa indipendente o appartamento?", in tanti mi rispondono "appartamento". 
E nonostante che la mia risposta sia sempre la stessa: "lasci perdere", iniziano a snocciolarmi promesse, come dare  il giusto sfogo al cane durante lo scandire delle ore della giornata, nonostante loro stiano fuori di casa per lavoro dalle 8 alle 10 ore. Oppure mi sento dire: " si io vivo in appartamento, ma adiacente a casa mia ho un bellissimo parco", peccato che quel parco non sia tuo, e non puoi pensare di liberare il cane, in un contesto pubblico.
E alla fine, nonostante le varie spiegazioni, loro lo vogliono, e finiscono per acquistarlo.
I cani finiscono per essere reclusi presso le mura domestiche per ore e ore, finendo con il tempo di manifestare atteggiamenti magari: aggressivi, esuberanti, arrivando anche a danneggiare o a distruggere lo stesso domicilio del "povero padrone sordo che non aveva dato retta a chi conosceva bene la razza". Da li in poi iniziano lunghissime telefonate disperate, sul come fare per placare tutto questo..

Quindi dopo una profonda riflessione, sono fermamente convinta che il Cane necessita, di un giardino, di un suo spazio, di un suo territorio, dove possa fare il cane, durante l'assenza del padrone, anche se il giardino non basta, occorre che il cane espleti altri bisogni.
Nel suo giardino, in attesa del suo padrone cosa mai potrebbe fare?

  • Per prima cosa "fare il CANE"
  • Decidere di stare sotto al sole, o all'ombra, o addirittura sotto la pioggia, stare dove più gli pare e piace, perchè dalla posizione che lui prenderà, controllerà il suo territorio.
  • Dove possa scavare buche per tenersi in movimento, dove nascondere i suoi tesori, dove mettersi al fresco.
  • Dove possa rotolarsi nell'erba se ve ne rimarrà ancora un pochino, dove prendere odori nuovi o dove lasciarli... (intendo quando si strofina con la schiena magari su qualche bestiolina morta)
  • Dove possa fare la guardia, ma cosa più importante dove lui si possa SENTIRE FIERO DI ESSERE UN CANE.
Il Vantaggio per il padrone, il primo avere un cane felice, il secondo non avere la casa distrutta, forse il giardino, ma meglio il giardino che l'intero arredo, e poi avere il piacere di portarlo fuori senza quella grande foga che mostrerebbe un cane recluso tra quattro mura. 

Ora vi lascio ad alcune immagini di cani felici....

















 Allevatore Amatoriale Cane Lupo Cecoslovacco
Sulle Orme del Lupo
Addestramento - Educazione Cinofila Cane Lupo Cecoslovacco
Educazione Cinofila Civica
Educazione Cinofila nelle Scuole

di Katia Verza

Tel. Cell.: +39 340566388



Autore foto: Katia Verza
Le immagini sono coperte da COPYRIGHT
VIETATO qualsiasi utilizzo intero o parziale senza l'Esplicito consenso da parte dell'Autore e la Citazione dello stesso. 

Nessun commento: