venerdì 12 aprile 2019

CIAO MANNY...



Un giorno ti alzi, e ti accorgi ancora una volta, che il silenzio ti investe. 
Un silenzio assordante. 
Come pensavo, te ne sei andato nello stesso modo come sei arrivato, facendo un gran Rumore. Questa volta un Rumore diverso, un rumore pesante.
Non lo nego sei stato un cane Difficile. 
Mi facevi diventare pazza quando eri giovane, tu amavi scappare, tirandoti dietro Luna. 
Ah già Luna, quella dolce cagnolina, quella che sarebbe stata la tua compagna per la vita. Me la ricordo ancora, come se fosse oggi. In macchina verso casa, se ne stesse tutto il tempo vigile, ci guardava in modo  diffidente, chiedendosi chi  eravamo, e cosa volevamo da lei. Le nostre domande lungo il tragitto, furono una sola: "chissà Manny come la prenderà al suo arrivo?". 
E invece, appena Lei scese dalla macchina, fu un tripudio di feste, uggiolii, guaiti, appena ti vide si innamorò di te, ed a esser sinceri, quello che mi colpì, fu il fatto, che sembravate due anime ritrovate dopo una lunga separazione. Non dimenticherò mai, quel momento, quante feste, e tu non eri da meno, l'hai accolta con lo stesso entusiasmo. Eravate inseparabili, dopo un anno dal saluto di Luna, ora tu la raggiungi.

Si mi hai fatto diventare Matta, e non pochi giorni fa, ti ho ancora urlato dietro, "il giorno che te ne andrai ci sarà un pò di pace, quanto ti dai una calmata, sei vecchio", ma non ci sentivi, tu eri così, e poi quel giorno è arrivato. 
Quante cose si dicono quando si è stanchi, o arrabbiati, ma tu eri sempre lì.. ogni giorno con il tuo saluto, con i tuoi occhi grandi e dolci, con le tue bave, con le tue pisciate incontinenti, eh bè quasi 14 anni non sono pochi. 
Ma tu nonostante tutto, MI ANDAVI BENE. 
Tu nonostante tutto eri e sei la mia Famiglia. 
Tu NONOSTANTE TUTTO, NON MI HAI MAI VOLTATO LE SPALLE, come hanno fatto quelle persone che ci dicevano che ci volevano bene. Tu Nonostante tutto eri PRESENTE... 
Ora giaci accanto a Luna.

Ancora una volta scrivo, non per ricevere ponti dell'arcobaleno , o cose del genere, chi mi conosce davvero, sa che non amo tutto questo. Scrivo per informare quelle persone che ti hanno conosciuto, che ti hanno apprezzato, che ti hanno amato. Perchè credo che sia giusto così.

Oggi un giorno dopo il tuo saluto rifletto su una cosa, ho solo un rimpianto caro Manny, ed è quello di non averti  potuto vivere come volevo. 
Perchè non lo fatto? Forse perché vivere da soli, non è facile, il lavoro, la vostra gestione, la casa, i problemi da affrontare, lo scervellarsi per restare a galla, ingegnandosi sempre per trovare un idea che piaccia ai clienti, perchè senza clienti non si può vivere, loro sono il motore del nostro sostentamento.
Tutto questo mi ha portato via quel tempo, che potevo dedicare diversamente a voi. Quando sento la gente, lamentarsi, del loro cane, riguardo qualsiasi cosa, mi viene da pensare: " e io sono qua ad ascoltare le tue lamentele, quando potrei essere a casa con loro, almeno se facessi quello che ti dico, invece  si continua a commettere gli stessi errori, tempo sprecato", eppure bisogna fare. 

Per vivere, molto spesso si è costretti a mettere da parte quegli aspetti della vita unici, che una volta trascorsi, purtroppo non ritornano indietro più, solo che quando la vita ci travolge, non siamo più capaci di dare la giusta priorità alle cose, e ce ne usciamo sempre con la solita frase: "domani lo faccio, si dopo, oggi sono stanca, va bene così".. fino a che non arriva il giorno.
Ora non so più se questa sia una riflessione, o una scusante, e si, perchè l'uomo, prima di ammettere le sue mancanze, si aggrappa alle scusanti, cerca giustificazioni, perchè è troppo difficile, ammettere, "potevo fare diversamente, potevo viverti diversamente, potevo esserci, potevo uscire con te di più, magari pavoneggiandomi nel mostrarti alla gente, invece... troppo tardi". 
L'unica cosa che non rimpiango, è che non mi è pesato affatto è stato viverti con tutte le tue sfaccettature, tu mi hai insegnato il mio lavoro, tu mi hai portato a conoscere il Cane Lupo Cecoslovacco, se non c'eri tu e Luna a quest'ora non esisteva Sulleormedellupo, perchè tu e Luna eravate e siete Sulleormedellupo. Come dicevo prima, eri veramente un Personaggio di Cane, tu eri Manny e tu ora mi manchi terribilmente.

Un ultima cosa, la dico a chi ha un cane, "amatelo, anche quando siete arrabbiati, perchè la vita è anche questa, amatelo anche quando vi scappa, quando vi demolisce casa, quando, e poi quando. Ma ricordatevi una cosa che dietro a ogni comportamento, si cela un'essere, con un'anima, un carattere, una richiesta e un modo di comunicare, ad ogni loro azione, corrisponde una comunicazione. Amate i vostri cani, ma prima di amarli RISPETTATELI, E RISPETTARE LA LORO NATURA, loro credetemi vi ringrazieranno.".
Ciao Manny, mi raccomando non tirarli troppo scemi dall'altra parte. Tua Katia