mercoledì 11 ottobre 2017

LAVORARE CONTINUAMENTE SUL RAPPORTO - CANE LUPO CECOSLOVACCO


Molti pensano erroneamente, che dopo pochi mesi di convivenza, magari con quattro comandi in croce, l'educazione del cane sia completa. Purtroppo no, non funziona in questo modo, almeno per alcune razze, e in questo caso soprattutto per il Cane Lupo Cecoslovacco. 

Questa razza, ha il "difetto" di continuare a voler conferme su chi è il Leader, e noi dovremmo dargliele sempre anche se il cane in questione ha 8 o più anni. 
Vero dopo i 10 anni per un fattore di invecchiamento (dipende  molto anche dalla vita che conduce il cane, se troppo sedentaria ci ritroveremo un cane "più morbido da gestire" perchè la poca mobilità si ripercuoterà sul fisico, mentre un cane che fa vita attiva dovremmo sempre portare un pizzico di attenzione, "loro" non mollano "Mai"), i cani sono più arrendevoli. 

In questa passeggiata, sono con Eragon.
Eragon a causa di un incidente capitatomi quest'estate, che mi ha costretto a un lungo periodo di semi immobilità, è rimasto, come tutti gli altri del resto, confinato nel suo territorio di casa. 
In questa uscita, il richiamo si è fatto più difficile del solito, cosa che lui risponde piuttosto bene anche in presenza di "Stimolo".

Questo aspetto significa due cose: la prima a causa della mia poca disponibilità nel portarlo fuori durante l'estate, lo ha caricato, rendendolo restio all'ascolto, più per un fattore di necessità esplorativa, secondo c'è stato anche un velo di sfida da parte sua nei miei confronti. Voleva essere "Libero" di fare quello che voleva. Cosa ho fatto? Gli ho lasciato questa libertà, una volta colmate le sue esigenze di esplorazione, di marcatura, di gioco, e relazione con Odra, si è reso molto più aperto all'ascolto.

Deve esser chiaro che Eragon è cresciuto relazionando e lavorando (lavorando= uscite, relazionando con altri soggetti) sempre. Quindi nonostante quella pausa forzata che mi è capitata,  il lavoro svolto con lui negli anni, sia la stretta relazione che ci unisce, mi ha permesso di far leva, rispettando i suoi tempi, sulla sua attenzione nei miei confronti.

Se invece noi possediamo un cane, che non  esce mai dal suo territorio, anche avendo un giardino, oppure esce poco se abita in appartamento, quindi una scarsa relazione con i propri simili, il poco lavoro che avremmo fatto quando era nell'età infantile e giovanile, non sarà servito a nulla, perchè il cane ha sempre bisogno di conferme, sia da parte nostra che da parte dell'ambiente che lo circonda. Ci ritroveremo per le mani un soggetto che ha una "chiara immagine di sè stesso".

Quindi non fermatevi all'educazione solo quando il cane ha imparato a trattenere la pipì in casa limitando le uscite a tre volte al giorno, per l'espletamento dei bisogni. Coinvolgete il vostro cane sempre, anche nell'andare a prendere il giornale in edicola facendo quattro passi insieme, lui senza ombra di dubbio, per quella breve passeggiata, ve ne sarà grato. 

Imparate a pensare e a chiedervi cosa realmente rende felice il vostro cane. Ma soprattutto chiedetevi il "vero motivo del Perchè avete voluto un cane".

Katia Verza 


































Allevamento Amatoriale Cane Lupo Cecoslovacco
Addestramento - Educazione Cinofila specializzata sulla razza Cane Lupo Cecoslovacco
Educazione Cinofila - Educazione Cinofila Civica 
di 
Sulle Orme del Lupo di Katia Verza










Foto Autore: Katia Verza
Le immagini sono coperte da Copyright. Vietato qualsiasi utilizzo intero o parziale senza l'Esplicito consenso da parte dell'Autore e la citazione dello stesso.